Ultima modifica: 1 giugno 2017

Intitolazione del Dipartimento di Matematica dell’Università di Padova a Tullio LEVI CIVITA

tullio_levi_civita

Si è svolta il 25 novembre 2016 presso l’Aula Magna del Palazzo Bo’ la cerimonia ufficiale di intitolazione del Dipartimento di Matematica dell’Università di Padova a Tullio Levi Civita, il grande matematico italiano a cui è dedicata la scuola secondaria di primo grado del 7° Istituto sita nel quartiere di Camin.

 

 

 

 

Alla manifestazione è stata invitata una rappresentanza degli alunni del plesso Levi Civita (21 alunni delle classi seconde), accompagnati dalle insegnanti Barbara Valmassoi, Michela Baldin e Beatrice De Paolis.

civita3

L’evento, introdotto dal Rettore dell’Università Rosario Rizzuto, ha visto gli interventi, tra gli altri, del presidente della comunità ebraica cittadina Davide Romanin Jacur e di Tullio Ceccherini-Silberstein, nipote di Tullio Levi Civita. Anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi hanno partecipato alla cerimonia inviando un telegramma per ricordare la figura di Tullio Levi Civita.

civita2

Forse non tutti conoscono le vicende di questo nostro illustre concittadino, nato nel 1873, che dopo il liceo “Tito Livio”e l’università vinse la cattedra di meccanica razionale nel 1898 a Padova, dove restò fino a tutto il 1918. Nel 1915 ebbe un fitto scambio epistolare con Albert Einstein, interrotto dallo scoppio della guerra, con il quale collaborò in modo determinante per la stesura della teoria della Relatività Generale, come lo stesso Einstein ebbe ad affermare pubblicamente in diverse occasioni. Le leggi razziali del 1938 lo allontanarono dall’Università e dall’insegnamento e anche l’Unione Matematica Italiana lo espulse. Morì il 29 dicembre del 1941, ignorato dal suo paese e dalle sue istituzioni. Ora l’Università patavina attraverso l’intitolazione del Dipartimento di Matematica ha voluto ridare a questo nostro grande padovano onore e dignità. In passato solo a Galileo Galilei, a cui è intitolato il Dipartimento di Fisica e Astronomia, è stato riservato lo stesso privilegio. Siamo quindi fieri che uno dei nostri plessi porti il nome dell’illustre matematico padovano, che ha contribuito con i suoi studi al progresso della scienza.




I cookies ci aiutano a migliorare la fruibilità del sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi